La pizza napoletana conquista il mondo: dopo Michele pure la Pizzeria Salvo apre a Londra

pizzeria salvo francesco e salvatoreDopo aver conquistato l’Italia intera, la vera pizza napoletana pare si stia facendo strada anche all’estero con delle nuove, annunciate aperture. Dopo la notizia legata all’Antica Pizzeria da Michele, che aprirà anche a Londra, un’ulteriore grande novità pare giungere per la Pizzeria Salvo. Si tratta soltanto di un’ipotesi al momento; ipotesi sempre più diffusa, grazie ai social network. “Salvo e Michele apriranno le loro pizzerie a Londra“: questo l’annuncio che da un po’ di tempo a questa parte si sta facendo strada, e che non lascia indifferenti soprattutto gli italiani all’estero, desiderosi di respirare gli odori della propria terra anche a chilometri e chilometri di distanza.

La conferma della comunicazione sembra sia avvenuta attraverso i profili ufficiali di Twitter ed Instagram delle due storiche pizzerie napoletane. “Breaking news #Londra #London prossima apertura..Londra arriviamo!!!”: questo il tweet postato dall’Antica Pizzeria da Michele già da un po’ di tempo; freschissima, invece, la notizia sul conto della pizzeria dei fratelli Francesco e Salvatore Salvo, che, dopo la creazione di un account di Instagram dal nome “pizzeriasalvouk”, hanno dichiarato:  “The greatest pizzeria in Naples coming soon to London Town”. L’affermazione, riportata dal blog pizzadixit.com, lascia poco spazio all’immaginazione. È evidente da queste parole, peraltro, tutta la voglia dei pizzaioli napoletani di esportare all’estero la propria arte.

C’è da dire, comunque, che a differenza dell’Italia dove la notizia giunge nuovissima alle orecchie di ciascuno di noi, in Inghilterra è già da tempo che molti siti inglesi si stanno occupando di diffonderla, promuovendo al meglio la “nostra” pizza.

La pizza napoletana alla conquista del mondo? Chissà. Pare bisogni concludere innanzitutto delle faccende burocratiche. Noi, da napoletani doc, non possiamo far altro che supportare l’idea ed incrociare le dita.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più