L’Architetto Artigiano, i progetti degli studenti in mostra allo Spazio Nea

Architetto Artigiano

Per la serie di incontri di architettura contemporanea “Archilinea”, si è tenuta il 29 gennaio, allo Spazio Nea di via Costantinopoli a Napoli, la mostra intitolata “L’architetto artigiano”, promossa dall’associazione culturale Laboratorio uno a uno e dal dipartimento di architettura dell’ Università Federico II di Napoli.

Dopo il grande successo della mostra “Existenzmaximum, il necessario“, tenuta nella suggestiva Sala delle Carceri di Castel Dell’Ovo dal 27 giugno al 21 luglio dell’ anno scorso, il piccolo recinto di legno, che ospitava tra l’altro foto di architetti di fama internazionale come Alberto Campo Baeza, Jonathan Sergison e Carlos Ferrater, ha lasciato spazio ad un nuovo allestimento. L’imponente libreria ottenuta ha accolto i progetti di un gruppo di studenti, richiamando la necessità di un ritorno al passato e al reale senso del “fare”, che caratterizza inevitabilmente il mestiere dell’ architetto.

Architetto ArtigianoIl contatto diretto con la materia è un passo indispensabile e fondamentale per l’impulso alla creazione.  Bisogna, quindi, rivalutare le innovazioni tecnologiche e ritenerle come strumento d’appoggio e mai sostitutivo del lavoro manuale, come hanno tenuto a sottolineare il responsabile scientifico dell’esposizione, Alberto Calderoni, e il direttore della rivista Domus, Nicola Di Battista, in un dibattito con gli studenti.

Frutto del ciclo di seminari che hanno ispirato l’evento, oltre ai bellissimi progetti realizzati interamente a mano, è il libro “Imago Domus, venticinque storie di case” di Alberto Caderoni, artem,2014. Il volume, risultato concreto di una particolare esercitazione, raccoglie 25 testi, proposti dagli stessi studenti, in cui, immedesimandosi in ipotetici committenti, sono espresse esigenze e richieste dirette su altrettante soluzioni abitative. Lo scambio di questi ha fatto poi in modo che si creasse un gioco di confronti e chiarimenti del tutto verosimili rispetto all’attuale mondo della professione. Le foto, eloquenti e limpide, raccolgono, infine, la parte più significativa e rappresentativa dello spazio richiesto dal “committente”.

Architetto ArtigianoDurata una sola giornata, ma con un notevole successo di pubblico e contenuto, si prevede, a breve, una replica all’insegna dell’originalità, che contraddistingue i lavori dell’ associazione Laboratorio uno a uno, e della chiara manifestazione del binomio gioventù e cultura.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più