Estate a Napoli 2016: 70 giorni ricchi di eventi in città. Ecco il programma

napoli (2)Un’estate tematica quella promossa dall‘Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Una serie di eventi si faranno spazio nel capoluogo partenopeo portando arte, cultura e musica nella città. Tutti gli eventi avranno un filo conduttore tematico che li legherà, ossia la Costituzione.

La rassegna, infatti, prende il nome di “Allo Zenit. Napoletani Per Costituzione” ed è stata creata per celebrare il 70° anniversario della Repubblica Italiana. Napoli sottolinea, con una rassegna creativa e propositiva il proprio ruolo di Capitale Universale del Neoumanesimo, a partire dal 22 luglio.

Oltre 70 giornate di attività, pertanto, animeranno alcuni luoghi simbolici di Napoli con performance teatrali, musicali, concerti, reading, danza e mostre. Questi ultimi saranno realizzati grazie all’impegno e al talento di centinaia di artisti e decine di operatori culturali.

estate

Di seguito, riportiamo la descrizione degli eventi in ogni location:

MASCHIO ANGIOINO

Il Cortile del Maschio Angioino ospiterà un ricco cartellone musicale dal rock al jazz, passando per la musica etnica, popolare, il tango, la musica d’autore, internazionale, classica e napoletana. Il palcoscenico del Maschio Angioino darà spazio e luce ai lavori di associazioni culturali che durante l’intero anno hanno assiduamente lavorato in altri luoghi della città, producendo spettacoli di alto valore artistico e sociale. Il castello vedrà in scena ad agosto, come da tradizione, un ricco cartellone di teatro comico e napoletano per intrattenere con leggerezza i cittadini rimasti in città e i turisti che verranno a trovarci. E un evento teatrale nazionale da un’idea di Nello Mascia. Una serata particolarmente speciale, il 3 agosto, a sostegno dell’Istituto per gli Studi Filosofici, con un cast eccezionale: Peppe Barra, Marina Bruno, Fiorenza Calogero, Ciro Capano, Sal da Vinci, Enzo Decaro, Cristina Donadio, Gianfranco Gallo, Angelo Laurino, Angela Luce, Patrizio Rispo, Daniele Sanzone. Altre adesioni stanno arrivando generose nelle ultime ore.

SAN DOMENICO MAGGIORE

I turisti italiani e stranieri saranno i benvenuti anche nel Convento di San Domenico Maggiore dove li attenderà la prima edizione di Napoli Tourists show, rassegna di spettacoli multilingue a ingresso gratuito. Il Chiostro delle Statue ospiterà rassegne di teatro contemporaneo e musica. Nella Biblioteca del Convento invece sarà allestita la mostra Nel cuore del Novecento: figure e momenti della Napoli contemporanea dedicata al drammaturgo Roberto Bracco, al giornalista, storico e partigiano Gaetano Arfè, alla nascita della Repubblica e alla parabola sociale, economica e civile dell’Ilva-Italsider.

IL PAN (Palazzo Arti Napoli)

Da luogo essenzialmente espositivo, il PAN | Palazzo Arti Napoli consacra nuovamente il suo atrio al teatro e alla musica, diventando palcoscenico per spettacoli che arricchiranno ulteriormente il programma espositivo che ospita “Rock6”, la fotografica di Bresson, la rassegna “N.E.A.POLIS”. Tra le più significative per aver interpretato il tema scelto è la mostra fotografica dell’ISIS Alfonso Casanova La Costituzione attraverso le immagini con i lavori degli allievi che hanno interpretato i primi 12 articoli della Costituzione come “materia” fatta di esplorazione, di sperimentazione di se stessi.

BASILICA DI SANTA MARIA DEL CARMINE MAGGIORE

Il 20 agosto ricorderemo nella Basilica di Santa Maria del Carmine Maggiore la martire per la libertà Eleonora Pimentel Fonseca, patriota e giacobina napoletana, fondatrice del giornale “Monitore Napoletano”, giustiziata il 20 agosto del 1799 durante i moti rivoluzionari napoletani. In onore suo e degli altri martiri della Repubblica partenopea cerimonia civile di deposizione della corona e seconda edizione del Premio Eleonora Pimentel Fonseca nel corso della quale verrà premiata una giornalista che, attraverso i suoi scritti, si è distinta nella difesa dei diritti civili. Per l’edizione di quest’anno siamo lieti di annunciare la partecipazione straordinaria di Lina Sastri.

Inoltre numerose iniziative musicali ed artistiche saranno celebrate ed effettuate nelle piazze e le vie della città, investendola di quell’audace e innovativa creatività che partecipa attivamente alla rivoluzione culturale napoletana.

Cliccando qui (pagina ufficiale del Comune di Napoli) si potrà visionare il programma completo, diviso per location, serata per serata.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più