L’Istat rivela: “Campania con i redditi più bassi d’Italia”

Reddito

Campania sempre più povera e Sud alla mercè del Nord. E’ quanto emerge dai dati resi noti dall’Istat relativi ai redditi pro capite del 2012. La nostra regione si piazza tristemente all’ultimo posto con un reddito stimato di poco meno di 12.300 euro. Una media che mette in vetrina le difficoltà economiche e il forte tasso di disoccupazione della Campania.

Per le altre regioni del Sud non c’è di che rallegrarsi con la Sicilia a 12.700 euro e la Calabria a 12.900 euro. A sorridere, invece, è Bolzano che può vantare un reddito pro capite di 22.400 euro, praticamente il doppio rispetto ai campani. In media l’Italia ne esce impoverita con una perdita totale dell’ 1,9%. I portafogli si svuotano e le retribuzioni dei lavoratori con regolare contratto di lavoro anzichè aumentare decrescono.

Dati riferiti, lo ricordiamo al 2012, ma che evidenziano come il divario tra Nord e Sud sia sempre molto evidente.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più