Napoli, premiata la Federico II: riconoscimento europeo per la lotta all’obesità

obesitàRiconoscimento importante per un ospedale di Napoli nella lotta all’obesità. L’UOS di Prevenzione, diagnosi e terapia dell’obesità del Policlinico Federico II, infatti, è stata riconosciuta, per il secondo triennio consecutivo, Centro di Collaborazione Europea per il trattamento dell’Obesità (EASOCOM) dalla European Association for the Study of Obesity.

Molta attenzione deve essere rivolta alla prevenzione e terapia dell’obesità e del sovrappeso in età evolutiva, con particolare riferimento all’età scolare ed adolescenziale e al fenomeno della obesità di alto grado che può avvalersi anche della opzione della chirurgia specialistica, o chirurgia bariatrica, che richiede team multi professionali in grado di selezionare e curare il follow-up di questi pazienti estremamente complessi”, ha dichiarato il direttore dell’UOS della Federico II di Napoli, Fabrizio Pasanisi.

L’EASO, fondata nel 1986, è una federazione di associazioni professionali con membri provenienti da 32 paesi europei. Medici, scienziati, operatori sanitari, esperti di salute pubblica e pazienti collaborano in sinergia per la difesa, l’educazione e la ricerca di uno stile di vita che possa ridurre l’obesità.

Potrebbe anche interessarti