Napoli. Si sdraia sui binari della metro ed aspetta il treno: salvato dai poliziotti

binari

Napoli – Un tentativo di suicidio che ha paralizzato la linea 1 della metropolitana di Napoli. Tutto è avvenuto intorno alle 17 di sabato pomeriggio alla stazione Vanvitelli della metro. Un uomo di 46 anni si è sdraiato sui binari ed è rimasto in attesa del treno diretto a Piazza Garibaldi che avrebbe dovuto porre fine alla sua vita. Non è chiaro cosa abbia spinto l’uomo ad un simile gesto e lui non ha spiegato a nessuno le sue motivazioni.

Il gesto ha scatenato subito la paura dei passeggeri presenti, in attesa del treno, che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Gli agenti del Commissariato di Polizia del Vomero sono accorsi sul posto ed hanno avvisato il personale ANM di bloccare i treni della linea 1. Questo ritardo forzato ha consentito ai poliziotti di prelevare forzatamente l’aspirante suicida, ancora sdraiato sui binari, e di allontanarlo facendolo sedere su una panchina della stazione.

La circolazione della metropolitana è ripresa regolarmente pochi minuti dopo. Insomma, solo un grande spavento per tutti i passeggeri presenti ed una tragedia sfiorata per l’uomo che, dopo il tentativo fallito, sembra aver desistito dal provare nuovamente a togliersi la vita. Non è dato sapere cosa abbia dichiarato il 46enne agli agenti dopo il salvataggio e come abbia giustificato le sue estreme intenzioni.

Foto di repertorio

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più