Cuore napoletano: tantissimi i partenopei che hanno aiutato i profughi minorenni

rifugiati-minorenni-napoli

Sarebbero un centinaio circa, secondo le informazioni giunte dall’Assessorato alle politiche sociali del Comune, i minori non accompagnati giunti a Napoli dallo sbarco migranti di ieri mattina.

Si tratta di ragazzi e ragazze tra i 15 ed i 17 anni: il Comune li ospiterà per qualche giorno: alcuni di essi saranno accolti presso il centro Polifunzionale S. Francesco a Marechiaro; altri, invece,  presso comunità convenzionate tra Napoli e l’area metropolitana, grazie a Palazzo San Giacomo ed alla rete di solidarietà creata; altri ancora, andranno a Salerno.

È possibile, per chiunque volesse interessarsi alla questione o compiere un grande gesto di aiuto e solidarietà, può telefonare ai numeri 081.7958108 – 081.7958100. Si raccomanda soprattutto materiale per l’igiene personale (dentifrici, spazzolini, shampoo, bagno schiuma) e abbigliamento (pigiami, maglioni, tute). Scarpe tra il 38/39 e il 42/43. A Marechiaro sono ospitati solo ragazzi.

Intanto, già a partire da ieri, numerosissimi sono stati i napoletani che hanno risposto all’appello, tanto che il centro non si trova più nello stato di emergenza iniziale. Ogni ulteriore aiuto, tuttavia, è sempre ben accetto.

Potrebbe anche interessarti