Napoli, abbatte una parete e si appropria della casa del vicino

ristrutturazione-casa

Una faccenda che ha dell’incredibile accade in uno dei quartieri storici di Napoli, precisamente a Forcella. Una famiglia sfrattata per il sopruso del vicino, il quale, uscito da poco dal carcere, ha pensato di abbattere un tramezzo e di impossessarsi di un’ala della casa dei vicini con annesso terrazzino.

Umberto Liberti, architetto di professione e vittima del sopruso a Il Mattino ha spiegato che non credeva ai propri occhi quando è tornato ed ha visto la sua occupata. Per sua fortuna un amico generoso si è mostrato disposto ad ospitare lui e l’anziana madre disabile a causa di una rara malattia alla vista. Essi, però, non possono certo abusare dell’ospitalità e hanno bisogno di una casa.

Della denuncia si è occupata il Commissariato Vicaria. Con il suo avvocato penalista, Gianluca Esposito, la pratica è stata inviata alla Procura di Napoli e la settimana prossima verrà effettuata un’integrazione di denuncia in Procura.

Potrebbe anche interessarti