MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

La Napoli che accoglie: panino e tour al centro storico per i rifugiati minorenni

piazza del plebiscitoUna bella iniziativa solidale per aiutare i ragazzi migranti accolti a Napoli, denominata “Il panino solidale”, l’iniziativa organizzata dall’antica macelleria Tortora e dall’Assessore al Welfare Roberta Gaeta. Martedì 13 dicembre, in collaborazione con la prefettura, è prevista una giornata dal forte valore simbolico per i ragazzi migranti ospitati presso il Centro Polifunzionale S. Francesco di Marechiaro. Per loro è stata organizzata una visita guidata a Palazzo San Giacomo, per poi visitare il centro storico e assaggiare uno dei panini più famosi della Città, gentilmente offerto dalla storica macelleria Tortora.

L’Assessore Gaeta ha ricordato:

Dal 23 ottobre scorso, giorno in cui l’Amministrazione Comunale ha accolto i minori migranti non accompagnati, Napoli è stata protagonista di una inarrestabile rivoluzione culturale e sociale. Abbiamo abbattuto il muro dei pregiudizi e della diffidenza, aprendo le porte della città a chi fuggiva da guerre e miseria: questa è la palese dimostrazione volontà politica inclusiva, concreta e sensibile ai fenomeni migratori che coinvolgono l’Europa intera.

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, vogliamo regalare a questi ragazzi una giornata particolare: saranno accolti per una visita guidata a Palazzo San Giacomo, per poi visitare il centro storico e assaggiare uno dei panini più famosi della Città, gentilmente offerto dalla storica macelleria Tortora.
In questa occasione intendiamo offrire una giornata di “normalità” a coloro che hanno vissuto situazioni di emergenza: Napoli si distingue ancora una volta come Città solidale e accogliente!

Testimonial dell’evento sarà la cantante napoletana Monica Sarnelli.
Nella giornata di martedì 13 dicembre l’appuntamento col “Panino solidale” sarà nel locale di Tortora di via San Giacomo.

Potrebbe anche interessarti