De Magistris risponde a Saviano: “Parli di camorra, ma non conosci Napoli”

saviano-de-magistrisBotta e risposta a distanza tra Roberto Saviano e Luigi de Magistris. Nella giornata di ieri lo scrittore di “Gomorra” ha così parlato di Napoli ai microfoni de Il Corriere del Mezzogiorno: “E la politica mente quando parla di piazze liberate dallo spaccio […] Non è vero che la città è diventata un luogo dove le piazze sono state sottratte allo spaccio e sono diventate piazze della legalità. È una menzogna populista. È una cosa tipica da caudillo confondere il proclama con la realizzazione”.  Parole importanti, alle quali ha prontamente risposto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Nel corso della diretta streaming su Repubblica.it, il primo cittadino ha attaccato lo scrittore, accusandolo di “non conoscere Napoli. Non vive a Napoli, viene solo per fare dibattiti, anche per le note ragioni di sicurezza. Conoscere la realtà non è leggere giornale, ma stare per strada 24 ore come facciamo noi. Prendetelo per mano e fategli vivere la città con tutte le contraddizioni. Io non ho mai negato i problemi. Da sindaco non ho mai negato che c’è la camorra. Ma come si fa a non riconoscere che la città è viva e vitale.

Potrebbe anche interessarti