Usavano bambini per spacciare droga: 45 arrestati a Napoli

Lavoro bambiniNapoli – La Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e i carabinieri della compagnia di Napoli Centro hanno tratto in arresto 45 persone, accusati di essere affiliati del clan Elia del Pallonetto di Santa Lucia, che avrebbero utilizzato dei bambini per confezionare e spacciare droga.

Le indagini hanno altresì portato alla luce casi di estorsione nei confronti di un ristoranti costretto a pagare il pizzo e fare regali. Il pizzo era imposto anche ai gestori delle piazze di spaccio.

L’accusa è, per tutti a vario titolo, di associazione mafiosa finalizzata al traffico e allo spaccio di stupefacenti, estorsione, detenzione e porto illegale di armi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più