Maxi blitz al Rione Traiano, 86 in manette: abbattuto il clan Puccinelli

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli, coordinati dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 86 persone, a seguito di un blitz avvenuto stanotte, dalle ore 2:00 alle 5:00, nel Rione Traiano, roccaforte del clan Puccinelli.

La zona dove si è concentrata la maggior parte delle operazioni è stata quella di viale Traiano. Il blitz ha coinvolto un vastissimo numero di agenti, schierati a tappeto e strategicamente sul territorio. Ci è voluto circa un anno per preparare tutto nei minimi dettagli.

Interi nuclei familiari preparavano e poi vendevano le dosi di cocaina, hashish e marjiuana, protetti da bunker blindati realizzati abusivamente nel sottoscala di case popolari, dotati di sistema di videosorveglianza.

Vere e proprie piazze di spaccio a cielo aperto, dove, per entrare, bisognava superare una specie di “check point”, una postazione sorvegliata da giovani vedette armate che dopo controlli accurati davano il via libera per accedere al “mercato”.

Le 86 persone dovranno rispondere di associazione finalizzata al traffico e di spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti aggravati dal metodo mafioso.

Potrebbe anche interessarti