Video. Abete a Napoli, parcheggi in tripla fila in Questura: “Niente multe ai poliziotti”


Nuova inchiesta di Luca Abete a Napoli. Stavolta l’inviato di Striscia La Notizia si è occupato di parcheggi abusivi, che avvengono proprio sotto gli occhi delle autorità (e spesso utilizzati dalle autorità stesse), ma spesso impuniti. Basti pensare allo spazio antistante la Questura, dove le auto sono addirittura in tripla fila ma non c’è l’ombra di una sanzione. Nella traversa adiacente lo stazionamento è in divieto di sosta, sul marciapiede.

Non si tratta, tra l’altro, di un caso sporadico, perché Abete ha raccolto immagini anche dei giorni precedenti. Il problema è che l’illegalità avviene alla luce del sole e con la complicità apparente dei poliziotti, che sono approfittano – secondo Luca Abete –  dei parcheggi abusivi anche senza che ci siano motivi di necessità e di sicurezza tali fa giustificare il parcheggio in terza fila. Le forze dell’ordine, infatti, hanno la facoltà di infrangere le norme del codice della strada quando le emergenze dovuto al loro lavoro lo richiede, tuttavia spesso la sensazione è che non sia così.

Intanto si attende la risposta delle autorità per avere chiarimenti circa tale situazione.

ECCO IL VIDEO

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più