Loreto Mare: dimesso, muore poco dopo. Maxi risarcimento agli eredi

loreto mareFu dimesso dall’ospedale Loreto Mare di Napoli e morì poco dopo: oggi gli eredi avranno un maxi risarcimento.

Come si legge su Il Mattino, è proprio l’associazione “Giusta Causa”, che si è occupata del caso, a riferire della sentenza del Tribunale di Napoli che ha stabilito un risarcimento di quasi 800 mila euro da corrispondere a moglie e figli dell’uomo di 63 anni che morì nel gennaio 2011.

Secondo la ricostruzione fatta dal Tribunale, l’uomo, già malato di cuore, la sera del 2 gennaio 2011 fu portato in ambulanza in ospedale, in seguito a un opprimente dolore toracico. Dopo due ore e nonostante l’elettrocardiogramma evidenziasse delle anomalie, veniva decisa la dimissione.

Non erano poi stati ripetuti gli esami enzimatici fondamentali per capire se ci fosse un infarto in atto. Tornato a casa, l’uomo si sente ancora male e viene richiamato il 118. Questa volta l’uomo viene portato al Policlinico di Napoli dove trova la morte il 3 gennaio 2011 in seguito ad un quadro cardiaco ormai irreversibile e compromesso.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più