I libri di Elena Ferrante diventano una fiction: a Napoli la produzione da record

I romanzi di Elena Ferrante diventano una serie tv, che sarà girata a Napoli. Per la precisione, sarà la più grande produzione del genere mai realizzata nella città partenopea, con un preventivo di spesa di oltre 20 milioni di euro, finanziata dalle case Wildside e Fandango, che detiene i diritti, Amazon e Rai Uno. A riportare la notizia è La Repubblica, che rivela anche il possibile nome della serie: The Neapolitan Novels.

L’indiscrezione era già nell’aria da un po’, ma a squarciare il silenzio è stato l’annuncio dei casting, che inizieranno venerdì, e che puntano a trovare i due giovani protagonisti dei libri e della futura fiction, Lina e Lenù. Per questo, si cercheranno tra i bambini napoletani, dagli 8 ai 14 anni, i potenziali attori.

La sceneggiatura prevede 12 puntate, 3 per ogni libro. La volontà sarebbe quella di girare tutte le scene tra Napoli e la Campania, ma non si esclude di guardare anche altrove.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più