Napoli onora gli operai trucidati dai bersaglieri: nasce Piazza Martiri di Pietrarsa

Statua Ferdinando II PietrarsaLunedì 1 maggio 2017, alle ore 12.45, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris sarà presente alla cerimonia di intitolazione di “Piazza Martiri di Pietrarsa”, operai trucidati il 6 agosto 1863 in difesa del lavoro.

L’attribuzione del toponimo sarà dato al largo senza denominazione che si trova nell’intersezione tra Via Taverna del Ferro e Via Domenico Atripaldi (quartiere San Giovanni a Teduccio).

A Pietrarsa, il 6 Agosto 1863, si verificò la prima strage di lavoratori dell’Italia unita, con i bersaglieri che ammazzarono 4 operai, Luigi Fabbricini, Aniello Marino, Domenico Del Grosso, Aniello Olivieri, e ne ferirono gravemente 20, i quali manifestavano per la riduzione dell’orario di lavoro e perché non stavano più ricevendo lo stipendio.

L’Italia non ha mai ricordato quell’episodio e, al contrario, ha adottato la festività del Primo Maggio che commemora dei fatti avvenuti 25 dopo negli Stati Uniti.

Abbiamo dovuto aspettare perciò l’anno 2017 affinché gli operai di Pietrarsa potessero avere un degno ricordo, attendendo ancora, tuttavia, che lo Stato Italiano si decida a spendere un’iniziativa per la loro memoria.

Potrebbe anche interessarti