Un sabato notte al museo

Un sabato notte al museo

Il mese di agosto volge al termine, ma gli aventi a Napoli non terminano con l’estate. Sabato 31 agosto 2013 al Museo di Capodimonte e a Castel Sant’Elmo non perdetevi quest’ultima iniziativa del mese di agosto che vede coinvolta Napoli con una parte vitale del suo immenso patrimonio artistico e culturale.

Museo di Capodimonte ‘Dai sovrani angioini alla corona aragonese’ – Un incontro dedicato a dieci capolavori esposti al secondo piano del Museo di Capodimonte.

Visita di approfondimento alle ore 20.30 e alle ore 22.00, a cura degli assistenti alla fruizione e accoglienza del Museo.

Castel Sant’Elmo –  ‘Pedro de Toledo,  primo castellano di Sant’Elmo’ – La chiesa di Sant’Erasmo deriva il nome dal santo a cui era stata dedicata fin dal X secolo, la piccola chiesa venne completamente distrutta nel 1587 a causa dell’esplosione di un fulmine sul deposito delle polveri. La ricostruzione fu affidata nel 1599 al famoso architetto e ingegnere del regno, il ticinese Domenico Fontana. L’unica opera superstite della decorazione della perduta chiesetta, scampata all’incendio è il monumento funerario del primo castellano di Sant’Elmo Pedro de Toledo – cugino e omonimo del più famoso viceré di Napoli – opera dello scultore Annibale Caccavello.

Visita di approfondimento alle ore 21.00, a cura Katia Fiorentino. Appuntamento in Piazza d’Armi – ingresso della chiesa.

L’appuntamento è in biglietteria mezz’ora prima dell’incontro. Per ulteriori informazioni lasciamo qui un recapito telefonico molto utile – 081.7499151-130.

Da segnalare che ogni ultimo sabato del mese, l’apertura serale del Museo di Capodimonte e di Castel Sant’Elmo è dalle 20.00 alle 24.00.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più