Paranza dei bambini: arrestati i killer di Emanuele Sibillo, il boss bambino

Napoli – La Polizia di Stato ha arrestato 5 persone ritenute legate alla famiglia camorristica napoletana dei Buonerba, vicina al clan Mazzarella. Costoro sono ritenuti organizzatori, mandanti e killer di Emanuele Sibillo, il baby boss ucciso nella notte tra l’1 e il 2 luglio 2015. Il suo corpo fu abbandonato nei pressi del Loreto Mare.

Gli stessi 5 sono ritenuti altresì responsabili del tentato omicidio avvenuto il 29 giugno 2016 nei confronti di 3 minorenni appartenenti al clan dei Sibillo, la cosiddetta paranza dei bambini comandata da Emanuele Sibillo e dal fratello Pasquale.

Gli agguati rientrano nella faida per l’egemonia del quartiere di Forcella.

Potrebbe anche interessarti