De Magistris: “Le stese sono colpa dello Stato. Non serve l’esercito, ma i Falchi”

Napoli – Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha lanciato pesanti accuse allo Stato durante l’insediamento del comitato d’inchiesta per la prevenzione e la lotta alla criminalità cittadina. “A Napoli non ci sono forze sufficienti per combattere la criminalità. Questa è una responsabilità dello Stato e il Comune non farà più da parafulmine su questo”.

“Il Comune – continua il primo cittadino – pretende contro la prepotenza delle stese di camorra l’intervento dello Stato, quindi basta passerelle, basta proposte che si sono dimostrate inutili.

De Magistris attacca, poi, la scelta di inviare l’esercito a Napoli per l’operazione “Strade Sicure”: “Il governo mandò l’esercito a Napoli dicendo che sarebbe stato determinante ma non lo è stato, in città sarebbero molto utili i falchi in motocicletta per i vicoli”.

[youtube height=”360″ width=”100%”]https://www.youtube.com/watch?v=1R31MWT1BDk[/youtube]

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più