Napoli, sì all’ampliamento del Fatebenefratelli: nuovi reparti e più di 50 camere

La Giunta Comunale di Napoli, su proposta di Carmine Piscopo, assessore all’Urbanistica, ha approvato il progetto dell’ampliamento dell’ospedale Fatebenefratelli, attraverso l’abbattimento e ricostruzione del vicino ex Istituto Alberghiero Cavalcanti, dismesso e in avanzato stato di degrado.

I lavori prevederanno la demolizione dell’Istituto e la realizzazione al suo posto di un fabbricato di tre piani (più il piano terra) con finalità ospedaliera, con due corridoi seminterrati che permetteranno l’accesso all’adiacente Fatebenefratelli.

Sarà inoltre attuato un intervento di mitigazione del rischio frana mediante la realizzazione di una paratia in cemento armato completamente interrata e collegata a mezzo travi con l’edificio da realizzare.

Grazie all’ampliamento della struttura, saranno istituiti nuovi ambulatori medici e aree medico infermieristiche, un reparto di fisioterapia, un reparto di RSA per anziani (con 20 camere), uno di area medico chirurgica (con 19 camere) e un hospice per cure oncologiche (con 16 camere).

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più