Napoli, sanità nel caos: “Scarafaggi accanto ai medicinali del San Giovanni Bosco”

Dopo lo scandalo delle formiche all’ospedale San Paolo di Napoli, la sanità napoletana è ancora nell’occhio del ciclone. Stavolta tocca al San Giovanni Bosco che, secondo il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, sarebbe invaso da zanzare e scarafaggi.

La denuncia era partita ieri mattina per quanto riguarda le zanzare: “Attorno all’Ospedale del San Giovanni Bosco – spiega il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione sanità Francesco Emilio Borrelli, che è stato contattato da diversi utenti e parenti dei pazienti – ci sono diversi acquitrini e paradossalmente nel nuovo pronto soccorso e anche in alcuni reparti l’aria condizionata è rotta.

“Già in passato c’erano stati gravi problemi simili nel reparto di ginecologia. Molti cittadini ci segnalano che l’emergenza zanzare va avanti da giorni con un picco in queste ultime ore. Alcuni pazienti sedati o anziani vengono letteralmente “divorati” dalle zanzare senza alcuna possibilità di reagire e presentano il corpo ricoperto di punture con notevoli rigonfiamenti”.

In seguito a un sopralluogo effettuato tra ieri sera e stanotte, è stata altresì rilevata la presenza di scarafaggi trovati su un bancone dove erano posati dei medicinali. Borrelli ha riferito i risultati dell’ispezione all’Ansa.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più