Dall’ospedale Pascale di Napoli un farmaco per curare il tumore ovarico

ricercatoriL’ospedale Pascale di Napoli conferma la sua eccellenza nel campo della ricerca, in particolare nella sperimentazione di nuove cuore per combattere i tumori. I ricercatori del nosocomio napoletano hanno infatti studiato un farmaco che fa ben sperare nel trattamento del carcinoma ovarico. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Lancet Oncology, una tra le più importanti al mondo nel settore.

I primi risultati fanno ben sperare. Il farmaco, infatti, è in grado di far regredire il tumore per oltre due anni: sembra essere efficace anche su pazienti già sottoposti a chemioterapia. Ma ancora più importante è la percentuale del quindici per cento di donne che, dopo aver assunto Olaparib – questo, il nome del farmaco – presentano benefici a lungo termine, anche superiori ai cinque anni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più