Miracolo napoletano a Venezia. Standing ovation per il film “Gatta Cenerentola”

Foto: parte del film da Instagram

Si parla di vero e proprio miracolo napoletano a Venezia, e a farlo è stato il film d’animazione “Gatta Cenerentola” presentato nella sezione Orizzonti alla 74° edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Accolto da una standing ovation, il film ha convinto proprio tutti. Tanto che i protagonisti si sono fermati più del dovuto con il pubblico che entusiasta faceva domande e si complimentava emozionato.

Un vero e proprio capolavoro, una rilettura moderna in digitale-3D della favola di Giambattista Basile. Il film, in sala con Videa dal 14 settembre in circa 85 copie, è stato presentato al Lido alla presenza dei registi, produttori Luciano Stella di Mad e Maria Carolina Terzi.

A dare le voci ai personaggi: Alessandro Gassmann (Primo Gemito) che proprio in questi giorni ha rilasciato alcune dichiarazioni su Napoli, Massimiliano Gallo (Salvatore Lo Giusto) e Maria Pia Calzone (Angelica Carannante), Mariano Rigillo (Vittorio Basile), Renato Carpentieri (il Commissario), Ciro Priello (Luigi), Francesca Romana Bergamo (Carmen/Luisa) e Federica Altamura (Anna).

Presenti in sala anche i Foja, i Guappecartò e i musicisti Antonio Fresa e Luigi Scialdone che hanno lavorato alla colonna sonora. Protagonista anche la canzone “L’erba cattiva” del maestro Enzo Gragnaniello, emozionato dal lungo applauso dalla platea.

Una delle scene più emozionanti è sicuramente l’abbraccio a fine proiezione dei quattro registi: Alessandro Rak, Ivan Capiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone. Questo film dimostra che a Napoli possono essere realizzati anche film d’animazione di successo. Creatività estetica e capacità produttiva della Mad Factory, che ha usato un budget di 1,2 milioni, questi gli ingredienti di questo successo napoletano.

Potrebbe anche interessarti