Il dramma di Patrizia: sposata con un immigrato senza saperlo. La storia

Matrimoni Combinati

Sposata a sua insaputa con un immigrato. È la storia – buffa ma anche drammatica – di Patrizia, 30enne napoletana che nel 2015 è convolata a giuste nozze con un cittadino straniero, ma senza esserne informata. La donna, vittima di una truffa che è ancora senza responsabili, ha anche una finta residenza a Parma a sua insaputa in base alla quale, ora, non ha più un codice fiscale regolare né un medico di base.

La paradossale vicenda fu anche raccontata da Striscia la Notizia e ora viene riportata alla ribalta dal quotidiano Il Mattino. Patrizia, insieme al papà avvocato Vincenzo Arino, chiede il risarcimento danni al Comune di Napoli: “Non ci sono giunte risposte dal Tribunale, né dalla Procura, non sappiamo se le indagini sono chiuse o sono in corso. Tutto ciò è vergognoso. Hanno rovinato la vita di una giovane donna”.

Sembra che tutto sia avvenuto grazie all’opera di una donna specializzata in questo tipo di truffe, sposata con un pregiudicato ritenuto affiliato a un clan camorristico. La donna ha finto di essere Patrizia davanti agli ufficiali della municipalità: anche su costoro gli inquirenti hanno posato la lente di ingrandimento.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più