Napoli, ucciso da un agguato di camorra: il 21enne era il figlio di un boss

La camorra torna a sparare. Nella scorsa notte a Napoli, nel quartiere di Scampia, è stato ucciso un uomo con una decina di colpi di arma da fuoco. Come riportato dall’Ansa, si tratta del 21enne Nicola Notturno, figlio del boss Raffaele Notturno, dell’omonimo gruppo del clan degli Scissionisti.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato assassinato in via Ghisleri. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118, ma il 21enne è morto mentre veniva trasportato all’ospedale San Giovanni. In corso le indagini da parte degli agenti del commissariato di Scampia e della Squadra Mobile.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più