Il parcheggiatore abusivo ai tempi di Whatsapp: un messaggio per trovare posto

parcheggiatore abusivo

Trovare parcheggio ad ogni ora e luogo della città, con un semplice messaggio. E’ il nuovo “servizio” dei parcheggiatori abusivi di Napoli: basta un avviso su Whatsapp per essere certi di trovare posto. E’ quanto riportato oggi dal Mattino, che ha ricostruito questa vicenda.

Sebbene una buona parte dei cittadini protesti contro questi estorsori, un’altra, invece, preferisce assecondare il traffico illecito della camorra. Sono soprattutto quelli più ricchi e benestanti, che possono appunto permettersi di pagare l’abusivo, senza incorrere in troppe seccature.

Come scrive Paolo Barbuto sulle pagine del Mattino, la scoperta è avvenuta grazie al cellulare di un parcheggiatore abusivo da parte della Polizia Municipale. Spulciando nella rubrica, le forze dell’ordine hanno individuato una lunga lista di nomi appartenenti alla “classe alta” di Napoli: professionisti, commercianti ed altre personalità illustri.

Rintracciato il proprietario del cellulare, la polizia ha scoperto questa rete di rapporti intrecciatasi tra l’abusivo ed i suoi “clienti”, che con un messaggio su Whatsapp fanno richiesta di un posto auto, certi di trovare sempre parcheggio.

Potrebbe anche interessarti