“ANM è tecnicamente fallita”: trasporti sul baratro, arrivano i licenziamenti

aggressione, R2, pullman, anm, piazza municipioNapoli – Non sono giunte buone notizie dal vertice che si è tenuto ieri tra Palazzo San Giacomo e i sindacati. Secondo l’assessore Enrico Panini l’Anm sarebbe tecnicamente fallita e solo sacrifici enormi potrebbero salvare l’azienda.

Secondo il quotidiano Il Mattino il nuovo piano industriale prevede lo spostamento di 200 dipendenti ad altre partecipate, avviamenti alla pensione e licenziamenti. Nessuna pietà per i non idonei e per i temporaneamente non idonei che saranno collocati in maniera più adeguata nell’azienda.

Gli stipendi dei dirigenti saranno tagliati e una parte coinsistente del personale di ufficio sarà spostato “sul campo”. È su queste proposte che Comune e sindacati devono trovare l’accordo, ed in tempi rapidi, entro il 30 ottobre.

Anm ha in ogni caso ricordato a Palazzo San Giacomo che mancano nelle proprie casse dei soldi che sarebbero dovuti giungere proprio dal Comune, denaro essenziale che serve a pagare i lavoratori. La somma sarebbe già pronta a passare nella disponibilità di Anm.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più