Movida Napoli: ieri più di 1000 verbali, parcheggiatori abusivi padroni della città

parcheggiatori abusivi napoli
Immagine di repertorio

Napoli – È specialmente nei fine settimana che i parcheggiatori spadroneggiano sulla città: tutte le strade del centro storico e quelle in prossimità di locali, cinema e teatri vengono invase da questi soggetti, spesso legali alla criminalità organizzata. Decine e decine di parcheggiatori che intimoriscono con minacce di violenza fisica o di danneggiamento dei veicoli. Quando vengono verbalizzati e arrestati, dopo pochi giorni sono di nuovo lì, al loro posto.

Legislazione carente e favoreggiamento della “Napoli bene”, alla quale fa comodo avere chi conserva un posto, sono i primi colpevoli di una situazione esasperante. I numerosi controlli delle forze dell’ordine, seppur encomiabili, sono pressoché inutili date le premesse. Così ieri sera c’è stato l’ennesimo controllo a tappeto a Chiaia con più di 1000 verbali elevati, ma non sarà l’ultimo.

Gli Agenti dell’U.O. Chiaia della Polizia Municipale di Napoli hanno operato nel week end nella zona dei baretti anche per contrastare sosta selvaggia e l’illecita attività dei parcheggiatori abusivi. In particolare sono state controllate, in collaborazione con gli ausiliari ANM, le zone di via Chiatamone e Santa Lucia, Piazza Sannazaro nonché la Riviera di Chiaia e San Pasquale.

A via Torelli, dove di giorno si svolge il mercatino alimentare, una pescheria, che di sera diventa ristorante, è stata verbalizzata perchè occupava abusivamente la pubblica via con tavolini e sedie senza alcuna autorizzazione.

Altri controlli sono stati effettuati in Piazza dei Martiri dove si è provveduto a verbalizzare la sosta selvaggia di coloro che avevano lasciato l’auto per recarsi nei localini della zona. A seguito di tale serrata attività sono stati elevati 980 verbali per la sosta e 23 verbali nei confronti dei parcheggiatori abusivi grazie anche all’impiego lungo gli itinerari delle pattuglie dell’U.O. Motociclisti.

Inoltre, nelle medesime zone gli agenti dell’U.O. Chiaia hanno effettuato posti di controllo di polizia stradale a seguito dei quali sono stati elevati 56 verbali a carico dei veicoli controllati per diverse violazioni al Codice della Strada (mancanza di assicurazione, di revisione e violazione del divieto di circolazione).

Intensa è stata anche l’attività del Nucleo Mobilità Turistica che ha perlustrato la zona di Piazza Vittoria, Piazza Trieste e Trento e via San Carlo dove sono stati controllati 43 taxi e sanzionati 8 conducenti. In particolare, due tassisti sono stati multati per compensi aggiuntivi richiesti a fronte della somma regolarmente dovuta. Ad altri due operatori è stata anche applicata la sanzione accessoria del ritiro della licenza perché svolgevano il servizio fuori turno.

È stato poi intercettato, dietro segnalazione pervenuta agli uffici ed a seguito di appostamenti, un tassista di fuori Comune che abitualmente si inserisce abusivamente nel circuito dei taxi cittadini prelevando utenti in via Manzoni presso l’Ospedale Fatebenefratelli. Lo stesso è stato multato ed è stata trasmessa segnalazione al Comune di provenienza per l’adozione di eventuali provvedimenti a carico del suo titolo autorizzativo.

Infine in via Alabardieri gli agenti hanno sorpreso in tarda serata, otto minorenni, di età compresa tra i 15 ed i 17 anni, a fumare stupefacenti per strada. I minori, tutti napoletani e provenienti da diversi quartieri della città, sono stati identificati ed i genitori chiamati sul posto sono stati formalmente diffidati ad avere maggiore vigilanza ed è stata trasmessa segnalazione in Prefettura ed alla Procura Minori per le verifiche inerenti le condotte inadeguate e pregiudizievoli per i giovani.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più