Il Lungomare cambia volto: via l’asfalto, marciapiedi più ampi e nuova illuminazione

12 milioni per cambiare il volto del Lungomare di Napoli. Si tratta di soldi ottenuti con il finanziamento Programma Operativo Complementare Città Metropolitane 2014-2020 (Poc Metro 2020), e saranno destinati al restyling di uno dei luoghi simbolo della città partenopea. Il tratto interessato è quello che va da Piazza Vittoria al Molosiglio.

Attraverso un comunicato pubblicato nei giorni scorsi, il Comune di Napoli spiega che l’obiettivo dei lavori è volto alla valorizzazione del contesto ambientale e paesaggistico del Lungomare napoletano. Riqualificazione di spazi pubblici, con la realizzazioni di pavimentazioni, arredi ed impianti. Insomma, lavori che favoriranno lo sviluppo economico ed il benessere della città, sia per i napoletani che per i tanti turisti in città.

Questi, in sintesi, i principali interventi: sostituzione della pavimentazione attuale in asfalto con una nuova pavimentazione in pietra lavica; ampliamento del marciapiede lato edifici, al fine di aumentare lo spazio pubblico per la sosta dei pedoni, regolamentando quello destinato alle occupazioni da parte di bar e ristoranti; razionalizzazione delle attuali funzioni stradali attraverso la realizzazione di due corsie veicolari, per garantire il transito dei mezzi di soccorso e di quelli autorizzati; realizzazione di uno spazio da destinare all’uso ciclabile, in coerenza con il tracciato generale della rete cittadina.

Previsione di aree pubbliche di sosta per i pedoni e di aree da destinare all’occupazione da parte di bar, ristoranti e alberghi; rifunzionalizzazione del sistema di raccolta delle acque di piattaforma e degli impianti fognari, risolvendo le attuali criticità; adeguamento e l’implementazione dell’impianto di pubblica illuminazione, attraverso sistemi sostenibili e di risparmio energetico.

Potrebbe anche interessarti