Statua alla Rotonda Diaz: scoperta l’identità della donna che rappresenta

Statua
foto instagram di @sarahjarana

Napoli – Venerdì scorso era apparsa sul lungomare di Napoli, nei pressi della Rotonda Diaz, una statua raffigurante una donna. Nessuno conosceva la sua identità, ma era parso evidente che si trattasse probabilmente di una campagna pubblicitaria. Una statua era apparsa, contemporaneamente, anche a Bari e Milano.

I am what I do, è questa la campagna lanciata attraverso la statua da Huawei in occasione del lancio dello smartphone Huawei Mate 10 Pro. Si tratta perciò della pubblicità di uno smartphone di ultimissima generazione, l’unico con intelligenza artificiale integrata.

La donna rappresentata nella statua napoletana è Monica Calicchio, che con la piattaforma Tailoritaly da lei ideata consentirà di acquistare capi made in Italy, personalizzarli e riceverli direttamente a casa.

LEGGI ANCHE
Castellammare, statua di Padre Pio decapitata. Qual è la causa?

A Bari, invece, è stata ritratta Diva Tommei, inventrice di una lampada a forma di sfera che riesce a catturare la luce solare e direzionarla all’interno dell’abitazione, in modo da riuscire a ricorrere di meno all’energia elettrica.

A Milano, infine, è Massimo Ciociola l’upmo scolpito nella statua. Si tratta del creatore di Musixmatch, il più grande catalogo di testi di canzoni al mondo.

Potrebbe anche interessarti