Pasquetta alle porte: incubo per chi viaggia in Circumvesuviana

Pasquetta alle porte incubo per chi viaggia in  Circumvesuviana

Pasquetta alle porte: incubo per chi viaggia in  Circumvesuviana; I sindacati  chiedono maggiore sicurezza.

A lanciare l’allarme è  il sindacato Or.S.A. (organizzazione sindacati autonomi e di base) che ha inoltrato una  serie di richieste  ai vertici dell‘Eav e all’Assessore ai Trasporti della Regione Campania, affinché si mettano in campo azioni e interventi per tutelare lavoratori e passeggeri.

Il periodo Pasquale, in particolare il Lunedì in Albis, è motivo di angoscia per l’Azienda dei Trasporti, in quanto aumenta esponenzialmente  il numero degli utenti, ma soprattutto si riscontrano gravi danni a causa di atti vandalici.

Come viene dichiarato nella nota dell’ Or.S.A, “La sicurezza, la regolarità e il comfort del viaggio, evita ciò che si verifica nella ex Circumvesuviana durante le festività pasquali e cioè la distruzione di decine di treni dovuti principalmente all’inefficiente servizio reso all’utenza che reagisce con atti di vandalismo provocando ulteriori disservizi anche nei giorni seguenti le festività pasquali. Pertanto si confida in una collaborazione tra tutte le istituzioni interpellate al fine di evitare quanto accaduto negli anni scorsi“.

La proposta è quindi di attuare il fantomatico accordo tra Regione e Forze dell’ordine dello scorso Febbraio, che prevede  in primis il rafforzamento del Personale Ferroviario, e inoltre, la presenza  delle Forze dell’Ordine sui mezzi pubblici della Campania, per assicurare viaggi  quantomeno sereni.

 

Potrebbe anche interessarti