Movida Napoli: i locali che non rispettano le regole verranno chiusi

 

ChiaiaNegli ultimi mesi la cronaca napoletana è stata intasata da notizie sulla movida spregiudicata, protagonista di atti vandalici e violenti, sia verso i gestori dei vari locali notturni che verso altre persone, che vogliono viversi la notte in maniera pacifica e tranquilla.

Per questo motivo il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, nel corso di un intervento su Mattino9 ha fatto sapere che in giornata verrà depositata e presentata un’ordinanza, aggiornata, sulle regole di comportamento per la movida. Ecco quanto si legge dal comunicato:

“Sono previsti orari specifici con riferimento ad attività nei luoghi della movida e soprattutto sanzioni per le violazioni gravi di alcune regole di comportamento. Erano già state delle regole con un patto di convivenza civile: alcune cose hanno funzionato, altre no. Per le cose che non funzionano interverrà questa ordinanza con sanzioni che possono arrivare fino alla chiusura di determinate attività economiche.

Come lo stesso sindaco ha dichiarato durante l’intervista, è importante la sinergia e la civile collaborazione di tutti:

LEGGI ANCHE
Stop riconoscimento dei figli delle coppie gay, deMa: "Un Governo oscurantista"

“La movida non si può eliminare e le attività economiche devono poter svolgere il proprio lavoro. Serve un grande senso di responsabilità da parte di tutti e un ruolo importante lo avranno le forze di polizia”.

E senza far di tutta un erba un fascio, aggiunge: “va tutelato anche il diritto alla sicurezza dei ragazzi per bene che partecipano alla movida”.

Potrebbe anche interessarti