Parco dei Murales: parte la raccolta fondi per l’ultima opera di Street Art

murales inward

Dopo aver raccontato i valori di una comunità attraverso le opere di street art al Parco dei Murales, il parco Merola sito a Ponticelli, INWARD Osservatorio sulla Creatività Urbana desidera portare a compimento entro fine anno il primo distretto di street art per il sociale in Campania, realizzando l’ultima gigantesca opera murale. La realizzazione dell’intervento sarà preceduta da nuovi laboratori ludico-creativi che coinvolgeranno i bambini e i ragazzi.

Quest’ultima opera di Street Art andrà ad aggiungersi alle altre presenti al Parco dei Murales a Ponticelli, di cui uno dedicato a Pino Daniele. A differenza delle altre opere per questa è stata avviata una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Meridonare.it dal titolo “Ultima opera al Parco dei Murales”. Per poter partecipare alle donazioni e realizzare quest’ultimo attacco di Street Art basta cliccare a questo link è seguire l’iter.

Le donazioni a favore della campagna saranno ricompensate con gadget (t-shirt, shopper, cartoline…) ispirati all’identità visiva del Parco dei Murales. I fondi raccolti permetteranno di coprire parte delle spese per la realizzazione dell’opera, l’organizzazione dei laboratori e la produzione dei materiali di comunicazione visiva.

L’ultimo murales sarà realizzata da Zeus40, Luca Caputo, street artist nato nella periferia orientale di Napoli, dove ha iniziato la sua carriera nei primi anni Duemila. L’artista è oggi impegnato in Italia e all’estero in opere e mostre, nell’organizzazione di corsi e workshop dedicati al mondo del writing e al supporto e alla diffusione dell’aerosol culture.

Potrebbe anche interessarti