Napoli ce la farà con le Universiadi? Il commissario: “Non sarà impresa facile”

commissario

Le Universiadi saranno un trampolino di lancio per la città di Napoli, e proprio per questo la città non può lasciarsi sfuggire un occasione del genere. Ad esprimersi sull’argomento durante la seduta della Commissione Universiadi del consiglio comunale di Napoli, il commissario Luisa Latella. Insediatasi subito dopo l’ok della Corte dei Conti ha così commentato ai microfoni de Il Mattino:

“Dobbiamo realizzare questa impresa non facile perché può portare benefici notevolissimi non solo in termini di infrastrutture ma anche di immagine. A Napoli ci saranno atleti e delegazioni e molti di essi, come gli Stati Uniti, porteranno qui anche le loro famiglie. Ricordo però che lo sforzo non deve essere solo del commissario ma di tutte le componenti del territorio.

Sono stati stabiliti i primi obiettivi: “Il 30 aprile 2019 devo consegnare tutte le opere dalla Federazione Internazionale per le Universiadi. Speriamo quindi di avviare tutte le gare entro un mese: i progetti esecutivi sono all’esame del Coni, che dovrà finire la settimana prossima. Ora non è il tempo delle polemiche, dobbiamo essere concentrati”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più