Weekend di Pasqua e Pasquetta: 30 cose da fare a Napoli e dintorni

turistiSarà un weekend speciale questo in arrivo che si prolungherà fino a lunedì di Pasquetta. Se non sapete ancora cosa fare, tantissimi sono gli eventi che si susseguiranno in questi giorni tutti interessanti e da non perdere. Le nostre proposte.

I musei e i parchi aperti a Napoli a Pasqua e Pasquetta, 1 e 2 aprile.
Il giorno di Pasqua saranno tanti i luoghi statali aperti in concomitanza con la prima domenica del mese. Anche a Pasquetta diversi musei e parchi resteranno aperti al pubblico.

Pasqua e Pasquetta a Città della Scienza, dal 31 al 2 aprile.
Città della Scienza offrirà 3 giorni ricchi di eventi per i visitatori, per un viaggio tra le tradizioni, le curiosità, le usanze, le leggende sulla prima e più importante festa della primavera.

Pasqua e Pasquetta allo Zoo di Napoli, 1 e 2 aprile.
Il complesso resterà aperto nella mattina di domenica 1 aprile e l’intera giornata di lunedì 2 aprile, dando la possibilità alle famiglie e a tutti gli appassionati di animali di trascorrere una giornata alla scoperta degli oltre 500 animali presenti nel parco.

Pasqua a Torre del Greco, dal 30 marzo al 2 aprile.
Per questa settimana Santa anche Torre del Greco ha organizzato una ricca serie di appuntamenti liturgici che come sempre hanno lo scopo di riunire la collettività.

Reggia di Caserta aperta a Pasquetta, 2 aprile.
Sarà possibile trascorrere il Lunedì in Albis nel complesso vanvitelliano. Una decisione presa dopo l’ottima esperienza dello scorso anno, infatti molti cittadini e turisti accolsero con entusiasmo l’iniziativa di aprire dopo 25 anni il Palazzo Reale anche nel giorno di Pasquetta.

Pasquetta al Fondo Rustico A. Lamberti, 2 aprile.
L’ingresso è gratuito e i visitatori per la classica scampagnata saranno accolti in ben 14 ettari di frutteto allietati da musica e divertimento per i più grandi e anche per i più piccoli con aree giochi.

Pasquetta a Capodimonte, 2 aprile.
Anche quest’anno Aperipark ha organizzato un interessante evento per Pasquetta. Potrete trascorrere una giornata diversa dal solito: immancabile picnic sul prato oltre a vari punti di ristoro.

Pasquetta sul Vesuvio, 2 aprile.
Se avete voglia di respirare aria pura a contatto con la natura, le associazioni Econote e Vesuvio da esplorare hanno organizzato una speciale passeggiata sul Vesuvio, con escursione nella Valle dell’Inferno. Una giornata a tu per tu con la natura e alla scoperta della tipica struttura geologica del vulcano-strato a recinto del Somma-Vesuvio.

Street Food Parade a Napoli, dal 31 marzo al 2 aprile.
Una Pasqua e Pasquetta per soddisfare le necessità e i gusti di tutti. Sul Lungomare Caracciolo saranno allestiti 25 stand: tre giorni all’insegna del buon cibo e del sano divertimento. Non mancate!

La Processione di Cristo Morto con gli incappucciati di rosso, 30 marzo.
La spiritualità della Passione di Cristo sarà rivissuta nella storica processione del “Cristo Morto“ a Seiano di Vico Equense alle 19,30. L’evento è unico nel suo genere e viene riproposto ogni 3 anni per una tradizione che viene vissuta da un gran numero di persone.

Human Bodies a Napoli, dal 24 marzo al 24 giugno.
Il corpo umano messo a nudo è il protagonista di una mostra molto particolare in scena a “Città della Scienza” a Napoli. L’esposizione, “Human Bodies”, ha la supervisione di Alessandro Cecchi Paone e consentirà al pubblico l’accesso a contenuti scientifici che prima erano esclusiva degli specialisti, con un linguaggio semplice, in una vera e propria lezione sull’anatomia umana.

Poison, a Napoli una mostra al veleno, dal 14 marzo al 7 luglio.
Per la prima volta in Italia, la mostra internazionale sarà ospitata a Napoli, presso Palazzo Fondi di via Medina. Mille metri quadri di esposizione e un biologo per mostrare e spiegare il ruolo che il veleno ha nel mondo animale e vegetale e quello che ha avuto nel corso della storia e delle lotte per il potere.

Torna il Regno Incantato a Napoli, dal 21 marzo al 22 aprile.
Anche per questa primavera un gruppo di 21 attori metterà in scena uno spettacolo itinerante trasportando grandi e piccini nel mondo incantato delle fiabe più belle e famose.

Fiera di Pasqua ai Decumani, dal 25 al 30 marzo.
La Fiera anche quest’anno si svolgerà a San Gregorio Armeno e ai Decumani e si propone come un percorso per riscoprire le tradizioni popolari e la fede dei napoletani.

Leonardo da Vinci in mostra a Sorrento, dal 15 marzo al 5 novembre.
Torna in Campania l’esposizione delle macchine del genio artistico fiorentino tutte realmente funzionanti che si potranno provare. Inoltre, saranno esposte le riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo.

Lumen – Cristo Velato al Maschio Angioino, fino al 2 maggio.
Una suggestiva mostra fotografica sul Cristo Velato si terrà nella Cappella Palatina del Castel Nuovo. Potrete ammirare la statua sotto una luce diversa, non mancate!

Marzo Donna a Napoli, dal 5 marzo al 16 aprile.
Una rassegna tutta dedicata alle donne e in particolare alla loro creatività, mostre, visite mediche e molto altro.

YoGaiola al Parco Sommerso di Gaiola, dall’11 marzo al 21 aprile.
Tornano le lezioni di yoga in uno scenario fantastico, a contatto con la natura e a due passi dal mare.

Mostra su Picasso a Nola, dal 2 marzo al 28 aprile 2018.
Arriva a Nola un’importante mostra su Picasso dal titolo “Picasso e le sue muse”. In programma nella chiesa dei Santi Apostoli.

Dalì in mostra a Napoli, dall’1 marzo al 10 giugno.
“Io Dalì”. E’ questo il nome della mostra che verrà presentata ed esibita a Napoli al PAN, Palazzo delle arti a via dei Mille, in cui l’unica e indiscussa protagonista sarà la potenza artistica di Salvador Dalì.

“La Madonna col Bambino” di Rubens per la prima volta a Napoli, dall’11 febbraio al 30 aprile.
Per la prima volta a Napoli, si potrà ammirare la magnifica tela “La Madonna col Bambino in una ghirlanda di fiori”, l’olio su tavola di Rubens e Brueghel il Vecchio.

Incontri di archeologia, dal 16 febbraio al 18 aprile.
L’associazione Archeoclub “Mario Prosperi” con il patrocinio del Comune di Torre Annunziata, organizza una serie di incontri culturali. Un programma fitto di appuntamenti, con presentazioni di libri, dibattiti, convegni e tanto altro ancora.

Andy Warhol in Campania, dal 18 febbraio al 18 giugno.
Per quattro mesi le opere del genio della pop art saranno ospitate al MARTE di Cava de’ Tirreni. Da non perdere!

Festival Barocco Napoletano, dal 29 gennaio al 21 maggio.
Al Museo Archeologico di Napoli andrà in scena la seconda edizione del Festival Barocco Napoletano, che prevede dieci concerti gratuiti di artisti che riproporranno la musica dei compositori napoletani del ‘600 e ‘700.

Napoli Jazz Winter, 8 concerti a Napoli e provincia, dal 2 febbraio al 6 aprile.
Otto concerti in sei location per quattro mesi di programmazione di appassionante musica jazz. Da non perdere!

Aperture gratuite Reggia di Carditello, da gennaio ad aprile 2018.
La Reale Delizia dei Borbone resterà aperta nei giorni festivi di gennaio, febbraio, marzo e aprile, aperture straordinarie della Fondazione Real Sito di Carditello in collaborazione con l’Associazione Agenda 21 per Carditello.

Visite guidate gratuite a Palazzo San Giacomo, dal 2 dicembre 2017 a maggio 2018.
I suoi corridoi ricchi di simboli e racconti, le sue sale, la facciata e l’ingresso principale, il cortile interno, la sala della Giunta, la magnifica veduta della città dal palazzo, ma anche gli uffici storici del sindaco di Napoli, potrete conoscere tutto del Palazzo, sede del primo cittadino partenopeo.

Museo della Follia a Napoli, dal 3 dicembre 2017 al 27 maggio 2018.
La nuova mostra di Vittorio Sgarbi sarà allestita nella Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta e avrà come filo conduttore il legame tra arte e follia.

L’Esercito di Terracotta in mostra a Napoli, dal 24 ottobre 2017 all’8 aprile 2018.
Un viaggio straordinario nell’Antica Cina di 2.200 anni fa. La mostra rappresenta l’esposizione più completa mai creata sulla necropoli, sulla vita del Primo Imperatore e sull’Esercito di Terracotta, ottava meraviglia del mondo.

“Tesori sotto i lapilli” a Pompei, dall’11 settembre 2017 al 31 maggio 2018.
Potrete ammirare all’Antiquarium di Pompei arredi, gioielli e affreschi che sono stati sepolti dalle ceneri del Vesuvio. Da non perdere!

 

Potrebbe anche interessarti