Tempio della Scorziata, la chiesa dimenticata. I beni rubati saranno restituiti

scorziata

Napoli – Passeggiando nel pieno centro di Napoli, nascosto tra un palazzo e l’altro sorge una struttura malridotta, e in decadimento. Quello che resta del Sacro Tempio della Scorziata di vico Cinquesanti, chiamata più propriamente chiesa della Presentazione di Maria al Tempio della Scorzata. Un gioiello artistico tra i tantissimi presenti, che solo la nostra bella Napoli può vantare, è stato oggetto di degrado e ruberie di ogni tipo.

Una chiesa che venne segnata e distrutta architettonicamente dal sisma del 1980. Da allora non si è fatto niente per portare al suo splendore la preziosa opera artistica e storica. E così è stata abbandonata e dimenticata. Profanata da furti di ogni genere. Infatti negli anni sono stati sottratti affreschi, tele pregiate e persino il pavimento. E se questo non bastasse, anche un incendio nel 2012 e un crollo della volta superiore poco prima, hanno contribuito al degrado e alla distruzione.

Eppure, una buona notizia è arrivata. Venerdì 13 aprile alle 11, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo si terrà la cerimonia di restituzione al Comune di Napoli di alcuni beni artistici trafugati dall’altare del “Tempio della Scorziata”. Beni ritrovati dal Nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Perugia e restituiti al Nucleo di Napoli. Durante la cerimonia saranno presenti Luigi de Magistris, dell’assessore al Diritto alla città Carmine Piscopo, del capo di gabinetto del Comune di Napoli  Attilio Auricchio, del Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio Luciano Garella e del comandante del Nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Perugia Guido Barbieri.

Una bellissima notizia per la tutela del patrimonio artistico napoletano. Ma di certo, ora sarà necessario mettere mano alla ristrutturazione della Chiesa, così che i beni restituiti potranno essere riposti nella loro dimora d’origine.

Potrebbe anche interessarti