Napoli. Medico salva la vita di un paziente pagando un’ambulanza privata

Napoli – La prontezza di un medico ha salvato la vita di un paziente. È successo ieri, all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di cinquantotto anni colpito da un dolore al petto si è recato con i propri messi all’ospedale per far valutare le sue condizioni ai medici di turno. Purtroppo la struttura non presenta un reparto di cardiologia, ma i medici hanno saputo quasi subito diagnosticare un pericolosa fibrillazione ventricolare grazie ad un tracciato elettrocardiografico.

Per tale motivo è stato richiesto l’intervento di un’ambulanza per trasferire il paziente all’Ospedale del Mare, ma il mezzo di trasporto del San Paolo era impegnato con un altro paziente quindi è stato contattato il 118. I centralinisti del 118 hanno consigliano di usufruire della convenzione che l’Asl Napoli 1 ha stipulato con la Italy Emergenza per richiedere l’arrivo tempestivo di un’ambulanza.

Un accordo che ha come finalità il disporre dimezzi di soccorso e di trasporto nel caso in cui le ambulanze dell’ospedale sono già impegnate. A causa di ulteriori disguidi e di accordi poco chiari passano ulteriori minuti preziosi. Quindi il medico di turno, accantonando ogni tipo di burocrazia ha deciso di contattare un’ambulanza privata pagando il trasporto di tasca propria. Un costo che gli verrà rimborsato dalla struttura ospedaliera.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più