A Napoli nasce l’app “Zona NTL”: rilancerà le aree meno conosciute e disagiate

Foto di Stefano Maria Capocelli

Napoli – Venerdì 20 aprile 2018 alle ore 10,30 presso lo Spazio Comunale Piazza Forcella, l’Associazione Annalisa Durante, in collaborazione con Fondazione Cultura & Innovazione e Legambiente – Parco Letterario del Vesuvio, presenterà la rinnovata APP “ZONA NTL – Napoli, Turismo & Legalità”.

Per l’occasione saranno presenti l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele, la funzionaria della Sovrintendenza archeologica Daniela Giampaola, il presidente del Teatro Trianon Giovanni Pinto e oltre 40 rappresentanti istituzionali e del terzo settore operanti nelle aree di Forcella, Maddalena e Capuana, tra cui scuole, parrocchie, Municipalità, associazioni e fondazioni.

Il presidente dell’Associazione Annalisa Durante, Giuseppe Perna, spiega che “l’APP intende favorire la nascita di una comunità interessata a qualificare e promuovere nuovi percorsi turistici, caratterizzati non soltanto da monumenti ed opere d’arte, ma anche da testimonianze di civiltà, carità e giustizia che hanno rappresentato la storia della nostra città e sulle quali puntare per rivitalizzare i territori più disagiati”.

Il pensiero di Giambattista Vico, a cui è dedicata la prossima edizione del Maggio del Monumenti, può illuminare cittadini ed istituzioni a proseguire nell’impegno avviato con “Forcella Transit” per la valorizzazione di Forcella, Maddalena e Capuana, secondo l’interessante proposta di “ZONA NTL” avanzata dall’Associazione Annalisa Durante e dalla rete di soggetti che operano sul territorio”, ha detto, invece, l’Assessore Daniele.

Potrebbe anche interessarti