De Magistris: “Facciamo un Governo formato da sindaci”

De Magistris

I partiti non hanno trovato alcuna intesa e ciò ha spinto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a proporre un governo neutrale, per poi arrivare a nuove elezioni a dicembre. La decisione di Mattarella è stata commentata dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che a sua volta ha lanciato una proposta: mettere il Governo nelle mani di 12 sindaci eletti dal popolo.

Non mi permetterai mai di dare suggerimenti al Presidente della Repubblica, né una sfiducia ai partiti, ma esprimo semplicemente la preoccupazione di chi da sindaco vede i rischi di questo voto, e chi da sindaco vuole dare un’idea in un momento così difficile“, ha detto de Magistris.

La mia frase – ha proseguito – non è detta in un momento di sconforto politico, ma è una strada che secondo me potrebbe far uscire l’Italia da questo pantano. Anzi potrebbe aiutare i partiti ad organizzarsi, il Parlamento a legiferare, con sindaci, eletti direttamente dal popolo, espressione di tutte le aree politiche, che potrebbero aiutare il paese e renderlo più coeso“.

Ho sempre l’immagine del rancore forte – ha concluso – che c’è tra i partiti contro la forte coesione dei sindaci. Credo che se l’Italia ripartisse proprio dai territori, e quindi dai sindaci, sarebbe più unita. La mia non è una proposta politica, non è una candidatura, ma facciamo parte di queste istituzioni e siamo preoccupati. Perché mentre c’è questa politica del pendolo, dell’indecisione, del’immobilismo, c’è chi senza soldi ogni giorno cerca di portare avanti il Paese e renderlo più forte, più uguale, più giusto“.

[youtube height=”360″ width=”100%”]https://www.youtube.com/watch?v=A1cBt1ar4fM[/youtube]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più