Napoli, ennesimo parco vandalizzato: i bambini non possono più usare le giostre

Napoli – L’ennesimo scempio contro un bene pubblico, un atto grave che non danneggia solo il prossimo, ma gli stessi autori del gesto. A Secondigliano il parco San Gaetano Errico è stato vandalizzato, e adesso i bambini non possono più giocare sulle giostre.

“Anche il parco San Gaetano Errico, in viale delle Galassie a Secondigliano, è finito nel mirino dei vandali che l’hanno danneggiato al punto da rendere inutilizzabile anche l’area dove ci sono le giostrine dei bambini, come dimostrano le foto postate sui social da Luca Saulino”.

A denunciarlo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale Marco Gaudini, per i quali “ancora una volta, un’area verde viene vandalizzata e ora bisognerà intervenire, con tutte le difficoltà del caso legate alla mancanza di fondi, per renderla di nuovo fruibile e sicura”.

“Purtroppo non si può garantire la sorveglianza continua, visto che, a malapena, si riescono a sostenere le spese per la manutenzione ordinaria visti i continui tagli dei finanziamenti verso i Comuni” hanno aggiunto i Verdi per i quali “il Comune di Napoli, ma anche gli altri comuni della Campania, dovrebbero prendere in considerazione l’idea di assegnare le aree verdi ad associazioni o imprenditori che vogliano occuparsi della manutenzione in cambio della possibilità di avviare bar o altre attività simili, chiaramente lasciando invariata la possibilità di fruire liberamente dell’area verde”.

Potrebbe anche interessarti