La camorra dietro l’esplosione a via Toledo: per il proprietario 2 bar in fiamme in 7 mesi

Il bar prima che fosse chiuso. Credits: Google Maps

Napoli – Ci sarebbe la camorra dietro l’esplosione del bar in via Toledo, al civico 33, in un locale di palazzo Doria d’Angri che dà sulla strada. L’attività, in disuso, è Le Chabby Chic Cafè, dallo stesso nome e stesso proprietario del bar sito in via Pessina, qualche centinaio di metri più lontano, colpito da un incendio il 10 novembre 2017.

Gli inquirenti, grazie ai primi rilievi, ritengono che sia stato piazzato un ordigno artigianale fatto esplodere, probabilmente, a scopi intimidativi. Per fortuna nessun ferito, ma due persone che abitano al primo piano proprio sopra il bar sono state intossicate dal fumo.

Il fatto è avvenuto alle 22:30 circa di ieri sera, come già raccontato grazie alle informazioni raccolte sul posto. Un forte boato ha spaventato la popolazione ed attirato decine di curiosi. I Vigili del Fuoco, intervenuti tempestivamente insieme alla Polizia, hanno domato l’incendio in poco tempo mentre gli agenti hanno messo l’area in sicurezza. Una grossa nube era visibile in gran parte del centro storico e dalle zone collinari della città.

Potrebbe anche interessarti