Regolamento di conti o faida: cosa potrebbe esserci dietro la bomba di via Toledo

Foto: Quartieri Spagnoli (pagina Facebook)

Napoli – “Nessuno si è fatto male, per fortuna”: questo il commento più ricorrente quando si passeggia, in queste ore, per le strade della città. A catalizzare l’attenzione di tutti i napoletani è l’esplosione del bar al civico 33 di via Toledo, Le Shabby Cafè, stesso nome e stessi proprietari del bar andato a fuoco il 10 novembre 2017 a via Pessina, distante circa 400 metri, sempre a causa di una bomba.

Effettivamente è stata una fortuna, ma non un caso. L’attentato è stato infatti pianificato nei minimi dettagli: prima tra le ore 22:30 e le 23:00 tre scooter hanno bloccato il traffico, dopodiché l’ordigno artigianale è stato lanciato all’interno del locale provocando l’esplosione che ha terrorizzato tutta la zona. Ingenti i danni provocati ai negozi vicini e all’abitazione al piano superiore, due persone intossicate dal fumo, ma “poteva andare peggio”.

Ad andare in fiamme legno, carta e plastica del bar che, a detta dei titolari, era in fase di ristrutturazione. Si tratta di due persone originarie di San Giovanni a Teduccio, già note alle forze dell’ordine, con precedenti penali alle spalle per aver commesso vari reati.

Una modalità di esecuzione che non lascia dubbi, si tratta di qualcosa che ha a che fare con la camorra. Se un regolamento di conti, una faida o un’intimidazione gli inquirenti stanno cercando di scoprirlo. I titolari hanno spiegato di non aver subìto nessuna richiesta di estorsione, ma qualcosa deve essere successo se in 7 mesi si sono ritrovati con due bar distrutti, entrambi da una bomba.

Una pista da non sottovalutare potrebbe essere quella che conduce a Ciro Mariano, boss uscito dal carcere dopo aver scontato tutta la sua pena. Detto ‘O picuozzo, aveva insanguinato Napoli ai primi degli anni ’90 comandando dalla sua base ai Quartieri Spagnoli. Una delle ipotesi prese in considerazione dalle autorità è che il suo ritorno in libertà potrebbe aver spostato equilibrio, soprattutto considerando che si tratta di un personaggio della camorra vecchio stampo.

Potrebbe anche interessarti