Palazzo San Giacomo occupato da manifestanti: “Senza tetto non si può stare”

Napoli – Donne e bambini nella mattinata di oggi hanno occupato alcune stanze di Palazzo San Giacomo. Il motivo si legge anche sugli striscioni appesi all’esterno dei balconi delle stanze: “I bambini non possono aspettare, senza tetto non si può stare”.

Una quarantina le persone occupanti, tutte residenti in Piazza Miraglia che da anni stanno chiedendo al sindaco una soluzione al loro improvviso disagio. Tutto è cominciato due anni fa quando la struttura in cui abitavano, appartenente in precedenza ad un ordine religioso, è stata inserita in un progetto di turistificazione e quindi destinata alla realizzazione di un ennesimo albergo. Alle famiglie, presenti all’interno della struttura, sono state fatte solo promesse.

Dopo due anni, queste persone rischiano di trovarsi letteralmente in strada. Una situazione che doveva essere risolta nell’arco di pochi mesi ma si è protratta per anni. E queste famiglie si trovano a vivere ancora in stanze di albergo in attesa dell’assegnazione di una casa.

Potrebbe anche interessarti