Loading...

La nuova (vecchia) graffa di Edenlandia: com’è fatta e quanto costa

la graffa di edenlandiaEdenlandia è il parco divertimenti dei napoletani, uno dei tanti orgogli cittadini perché è stato il primo parco a tema d’Europa. A quel luogo sono legati i ricordi di tantissimi partenopei che, oltre alle giostre storiche, hanno ancora impressi nella memoria l’odore e il gusto della mitica graffa, appuntamento imperdibile della domenica.

Nella festa inaugurale di ieri sera non poteva mancare proprio lei. Per trovare il chiosco bisogna oltrepassare la facciata del castello e dirigersi alla sua sinistra, dove si scorge questo piccolo negozietto con alla sommità una graffa gigante e la scritta “La graffa di Edenlandia”.

chiosco graffa di edenlandia

È lì che c’era la fila più lunga, con i molti avventori attirati dal ricordo e soprattutto dall’odore che si sentiva a parecchi metri di distanza.  A occuparsi della realizzazione delle graffe è Casa Infante, azienda napoletana che negli ultimi anni si è fatta apprezzare soprattutto per gli ottimi gelati.

Le graffe sono realizzate seguendo scrupolosamente la ricetta conservata negli archivi di Edenlandia. All’assaggio è dolce ma assolutamente non stucchevole, morbida, si scioglie in bocca. È gradevolissimo il leggero sentore di limoni. Una qualità che si fa pagare, perché ogni graffa costa 2 euro: soldi comunque molto ben spesi, sia la bontà del dolce ma soprattutto per il sapore – incomparabile – dei ricordi.

Per info su orari del parco e costi cliccare qui.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più