Parcheggiatori violenti condannati: oggi altri tre abusivi nella loro “zona”

parcheggiatore abusivo

Napoli – Solo ieri abbiamo raccontato dell’aggressione di tre parcheggiatori abusivi, perpetrata ai danni di un ausiliare del traffico. La sua unica colpa è stata quella di voler svolgere solo ed esclusivamente il suo lavoro e controllare se i proprietari delle auto in sosta avessero provveduto al pagamento del dovuto ticket.

Dopo l’aggressione l’uomo ha riportato ematomi e ferite con un referto di 7 giorni di prognosi. Mentre i picchiatori fermati ed arrestati in flagranza di reato sono stati processati con rito direttissimo. La condanna che dovranno scontare è quella di 10 mesi di reclusione che sconteranno aidomiciliari con l’obbligo di presentazione quotidiano dalle ore 10 alle ore 12 presso il commissariato di polizia nel loro domicilio.

Eppure questa giusta sentenza ha permesso ad altri (nuovi) parcheggiatori abusi di occupare l’area di controllo lasciata scoperta dai tre condannati, che sarebbe via Cavalli di Bronzo, la strada che costeggia  il Maschio Angioino. Operativi già da mattina presto i tre parcheggiatori meglio di un’associazione a delinquere, hanno organizzato bene le ore di turno, distribuendosi equamente i guadagni della loro prima mattinata di lavoro.

Prove queste, che questo tipo di abusivismo non avrà mai fine.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy