Dal Nord a Napoli a truffare l’assicurazione: poi sono i napoletani gli imbroglioni?

 

Capita spesso di imbattersi in notizie che sottolineano lo stereotipo del “solito napoletano truffatore”, soprattutto quando si parla di simulazione di incidenti stradali, ma la notizia che arriva dal Piemonte “ribalta” lo stesso luogo comune.

Infatti, un 41enne di Vercelli è stato deferito in stato di libertà dai Carabinieri per aver simulato quattro incidenti stradali, in provincia di Napoli, dal febbraio all’aprile 2018. L’indagine degli uomini dell’Arma, nata da una denuncia di una compagnia assicurativa romana, ha permesso di individuare l’uomo, amministratore di una società di noleggio autovetture, reo di aver simulato i sinistri per poter chiedere poi i rimborsi alla compagnia assicurativa.

L’attività investigativa, inoltre, ha portato alla denuncia di altre sei persone responsabili di episodi analoghi, con la simulazione di sinistri anche in altre province campane e, in alcuni casi, con la richiesta di risarcimento per lesioni personali. Un’attività illecita che, analizzando le denunce, ha colpito diverse zone d’Italia (soprattutto al Nord).

La notizia supporta quello che già da diversi anni emerge da dati ISTAT e studi statistici nel gennaio 2018 emergeva sui sinistri stradali: in materia, il Sud (Napoli in particolare) risultò più virtuoso del Nord. Secondo il quotidiano, infatti, il comune peggiore risultò quello di Castel Condino, in provincia di Trento, che con solo 227 abitanti nel 2016 fece registrare ben 5,4 sinistri ogni 100 abitanti.

Il Sole 24 Ore evidenziò un ampio distacco tra Nord e Sud, con la Campania e Napoli che hanno fatto registrare i loro risultati tra i migliori. Vero è che si parla di sinistri non simulati, ma è vero anche che più è alto il numero di incidenti registrati e più è alta la probabilità che qualcuno di questi possa essere studiato a tavolino. Sia chiaro il fatto che da queste parti nessuno vuole emettere sentenze, ma si vuole solo evidenziare come procedere per luoghi comuni è evidentemente una cosa poco intelligente. Cosa lo dimostra? Ad esempio, il tentativo maldestro del signore di Vercelli che ha pensato di farla franca tirando in ballo Napoli.

Potrebbe anche interessarti