“Dimmi di Scampia”: è nato il blog con tutte le belle notizie del quartiere

Contrastare il “grigiore” portato dal degrado e dalla malavita per raccontare tutto il buono che nasce a Scampia. C’è questa idea dietro la nascita del blog “Dimmi di Scampia“: una lodevole iniziativa che porta la firma di Andrea Beninati dell’ITI G.Ferraris.

Il blog sembra quasi voler ridipingere le pareti di un quartiere troppo discusso con colori vivi, come quelli che caratterizzano la stazione metro di Scampia che campeggia come immagine in evidenza del blog. Tante le storie raccontate che vedono protagonisti i cittadini, ma anche altre persone che arrivano da altre parti d’Italia.

Questo è il caso di un gruppo di scout dell’Emilia Romagna arrivati nel quartiere per animare le giornate dei bambini del posto con giochi e tante iniziative. Tra queste ultime anche una sorta di “caccia al tesoro” che diventa “caccia al rifiuto”, con l’intento di ridare il giusto decoro agli spazi comuni dove poter giocare. Ma non solo.

Infatti, sul blog, c’è spazio anche per le sfide serali di break dance, mentre intorno c’è chi condivide una fetta di pizza. Tutto organizzato per il gusto di stare insieme e dimostrare, divertendosi, che una rinascita è possibile, ma deve partire “dal basso” e procedere a piccoli passi. Una speranza di rinascere, per Scampia, che traspare dagli occhi soprattutto dei ragazzini.

Ragazzini appunto. Come Ciro, il quindicenne del quale abbiamo raccontato la storia qualche settimana fa, che ha lasciato a tutti un grande insegnamento. Ciro, infatti, nonostante la sua giovane età e la scomparsa prematura del padre, ha avuto il coraggio – davanti alle tante difficoltà economiche della famiglia – di fare una scelta di vita ben precisa: vendere pomodori in strada per non cadere nella rete della criminalità.

Per visitare il blog “Dimmi di Scampia”, cliccare qui.

Potrebbe anche interessarti