Diciotti, i preti di Napoli accolgono migranti: “Accoglieremo chiunque abbia bisogno”

La fede e la carità non conoscono ragioni politiche, limiti o questioni razziali e internazionali. Per tale motivo, alcuni parroci campani hanno deciso di aprire le porte delle loro parrocchie ai migranti in difficoltà. In particolare verrà data accoglienza, riparo e supporto ai migranti della nave Diciotti, che momentaneamente si trovano a Roma nella comunità Mondo Migliore di Rocca di Papa e che in questi giorni verranno trasportati nei diversi centri disposti ad accoglierli.

Tra le diocesi campane, tre preti napoletani hanno dato la disponibilità a ospitare queste persone: Don Antonio Loffredo, parroco di Santa Maria della Sanità, don Giuseppe Rinaldi, parroco di Maria SS Carmine alle Fontanelle e don Angelo Berselli, parroco di San Giorgio Maggiore in via Duomo.

Gli stessi uomini di Dio hanno sottolineato che: La nostra disponibilità non è legata alla sola vicenda degli immigrati della nave Diciotti . Sono tante le comunità parrocchiali che hanno già offerto ospitalità e tante altre ancora lo faranno”. Un gesto frutto di amore incondizionato e di solidarietà cristiana.

A breve queste diocesi riceveranno tutte le informazioni del caso: “La Caritas nazionale, che coordina l’accoglienza, farà sapere alla nostra Caritas diocesana tempi e modalità dell’accoglienza. La comunità cristiana, come recita il salmo 132 , non concederà sonno ai suoi occhi né riposo alle sue palpebre, finché non avrà trovato una casa per il Signore”.

Potrebbe anche interessarti