Weekend super a Napoli e dintorni: 23 eventi da non perdere assolutamente

Al via un weekend ricco di eventi a Napoli e dintorni: sagre, mostre, visite speciali e molto altro vi attendono. Che aspettate!

Visite guidate gratuite a Palazzo San Giacomo, dal 3 al 28 settembre.
Anche a settembre ritornano le visite gratuite a Palazzo San Giacomo, alla scoperta di un edificio che racconta la storia di Napoli.

Settembre al Borgo, dal 5 al 10 settembre.
Torna anche quest’anno dopo il successo dell’edizione 2017 “Settembre al Borgo”, la kermesse artistico-culturale di Caserta Vecchia. La direzione artistica è affidata al maestro Enzo Avitabile.

Settembre alla Reggia di Caserta, 9 e 15 settembre.
Previste due aperture straordinarie degli Appartamenti Reali e di parte del Parco col biglietto di 3 euro, animate da concerti, visite guidate, rievocazioni storiche e installazioni luminose.

Notte della Tammorra a Piazza Plebiscito, 8 settembre.
Rinviata per i tragici fatti di Genova, con il crollo del Ponte Morandi, che causò la morte anche di diversi napoletani, “La Notte della Tammorra” è pronta per la sua 18esima edizione a Piazza del Plebiscito.

Party al Museo Madre, 8 settembre.
Il museo resterà aperto fino all’una di notte con ingresso a soli 2 euro! L’evento chiamato “Christmas Summer Party” anticipa in qualche modo i festeggiamenti natalizi.

Maschio Angioino, spettacoli in fortezza, 7 e 30 settembre.
Al via un nuovo progetto-evento in cui i partecipanti saranno coinvolti in un percorso sensoriale.

Musica e teatro a San Domenico Maggiore, dal 5 al 17 settembre.
Un settembre ricco di eventi quello che è iniziato al convento di San Domenico Maggiore. Teatro, musica e tanti appuntamenti organizzati nell’ambito della rassegna “September more“, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Sagra del Casatiello e dei dolci fatti in casa, 8 e 9 settembre.
Due giorni che gli amanti sia del dolce che del salato non possono lasciarsi sfuggire. Protagonista assoluto, come ogni anno, è il casatiello. Non mancherà la musica e i giochi per i più piccini.

Pomigliano Jazz, concerto sul cratere del Vesuvio, dall’1 al 9 settembre.
Ritorna l’appuntamento annuale con Pomigliano Jazz Campania che ha fatto del concerto sul Cratere del Vesuvio l’appuntamento simbolo di tutta la rassegna. Quest’anno si parte proprio con l’appuntamento nella suggestiva cornice del Gran Cono al tramonto.

Visite alle Terme di via Terracina, 8 e 9 settembre.
Torna l’appuntamento con le visite guidate gratuite alle Terme Romane di via Terracina, nel quartiere Fuorigrotta.

Festa del maiale 2018, dal 7 al 9 settembre.
A Sant’Agata de’Goti torna la festa dedicata al maiale, uno dei prodotti più buoni di questa splendida terra. Non mancate!

Sagra della teglia, 7 settembre.
Anche quest’anno torna in Campania la “Sagra della teglia” che, dando risalto ai prodotti da forno, è pronta a deliziare i palati con prodotti della tradizione come il casatiello e la pizza (in tutte le sue versioni). Ai prodotti tipici saranno affiancate degustazioni di vino e birra.

Festa di Piedigrotta, dall’ 1 al 12 settembre.
Come ogni anno, il mese di settembre a Napoli è tutto dedicato alla Festa di Piedigrotta. Tanti gli appuntamenti religiosi in programma dal 1 al 12 settembre e come sempre non mancherà la sfilata in corteo dei bambini con i vestitini di carta.

Estate ai Campi Flegrei, dall’1 luglio al 16 settembre.
60 eventi in programma al Parco Archeologico dei Campi Flegrei, tra spettacoli, teatro, tour guidati e danza. Che aspettate!

Visite serali agli scavi di Ercolano, dal 14 luglio al 16 settembre.
Visite notturne nell’antica città di Ercolano. I visitatori saranno accompagnati da un gruppo di attori e musicisti che illustreranno le strade, i monumenti e le case animate dalla caoticità e l’euforia di un giorno di festa e di mercato.

Scavi di Ercolano e Pompei in mostra al MANN, fino al 30 settembre.
Gli straordinari ritrovamenti di Ercolano, nel 1738, e Pompei, nel 1748, affascinarono da subito intellettuali ed artisti di tutto il mondo: il Museo Archeologico di Napoli, che custodisce le meraviglie degli scavi vesuviani, ne ricostruisce la storia nella mostra “Ercolano e Pompei. Visioni di una scoperta” attraverso interpreti d’eccezione.

Aperture serali al museo di Capodimonte, ogni venerdì fino al 5 ottobre.
Un’occasione speciale per ammirare nelle fresche sere d’estate le mostre in corso e le collezioni di un museo tra i più ricchi d’Italia, una reggia e un parco unici al mondo.

Mostra dalla Magna Grecia a De Chirico, dal 3 giugno al 7 ottobre.
A distanza di cinquanta anni dalla scoperta della Tomba del Tuffatore, il Parco Archeologico di Paestum organizza una mostra che inserisce la tomba più famosa della Magna Grecia in un percorso fatto di materiali archeologici e opere moderne, da Guido Reni a De Chirico.

Modigliani alla Reggia di Caserta, dal 4 maggio al 31 ottobre.
Si inaugura la mostra “Modigliani Opera”, organizzata dalla Fondazione Amedeo Modigliani. Un viaggio multisensoriale che immerge il visitatore in una narrazione di suggestioni visive e sonore della vita e del contesto storico-artistico di Amedeo Modigliani.

Annibale a Capua, dal 28 aprile al 28 ottobre.
Al Museo Archeologico dell’Antica Capua sarà possibile ammirare una mostra dedicata al condottiero cartaginese e in particolare alla sua permanenza nella città di Capua.

Tornano i dinosauri in carne ed ossa a Napoli, tutti i weekend dal 25 marzo all’11 novembre 2018.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, torna la mostra di Dinosauri in carne e ossa alla Riserva degli Astroni. Saranno 30 i dinosauri in “carne ed ossa”, a grandezza naturale, che popoleranno il cratere degli Astroni.

Leonardo da Vinci in mostra a Sorrento, dal 15 marzo al 5 novembre.
Torna in Campania l’esposizione delle macchine del genio artistico fiorentino tutte realmente funzionanti che si potranno provare. Inoltre, saranno esposte le riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo.

Aperture serali Reggia di Caserta, 2, 9, 16, 23, 30 Giugno; 4, 7, 14, 21 Luglio, 10 Agosto; 9, 15 Settembre.
Un totale di 13 serate nelle quali sarà possibile visitare, però, solo gli appartamenti storici. La possibilità di poter usufruire della suggestiva visita serale viene anche supportata dal vantaggioso costo del biglietto d’entrata, fissato a 3 euro.

Potrebbe anche interessarti