DeMa: “Salvini è il ministro dell’insicurezza. Non c’è un’invasione di migranti”

Ancora un attacco da parte del sindaco Luigi de Magistris nei confronti del Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Nel suo consueto post Facebook del lunedì mattina, il primo cittadino di Napoli non ha risparmiato critiche all’attuale governo, che vede al comando Lega e M5S.

E’ soprattutto nei confronti del leader del Carroccio che si scaglia de Magistris. Un ministro, Salvini, che il sindaco definisce “dell’insicurezza. “Elencare tutte le ragioni di questo titolo così meritato non è agevole da sintetizzare – spiega -. Il suo cavallo di battaglia, pompato dalla propaganda del potere, è quello di avere fermato l’invasione dei migranti nel nostro Paese. Falso! Non c’è nessuna invasione e nessun merito si può attribuire a questo Governo sul tema dell’immigrazione, che è un tema serissimo“.

Un Salvini che, secondo de Magistris, incita “all’odio razziale e alla discriminazione di razza. Oltre ad essere una condotta vietata dalla legge lo sdoganamento degli istinti violenti repressi ha prodotto un aumento dei reati con motivazione razziale. Con Salvini Ministro dell’Interno sono aumentati i reati con motivazioni di razza che ricordano il ventennio fascista“.

La sicurezza – prosegue ancora – non si costruisce esaltando paure, alimentando odio e inseguendo il nemico del giorno, che, guarda a caso, non è mai il corrotto o il mafioso, ma la gente povera e debole. Il Governo dal pugno di ferro contro i poveri e dalla spada di latta contro i potenti. Il Ministro dell’Interno non ha fatto nulla per potenziare la presenza delle forze di polizia per prevenire e reprimere i reati nei nostri territori. Nulla di nulla!“. Di seguito, il post:

Potrebbe anche interessarti